L’osservazione delle fasi lunari per scandire la cura di giardino e orto:
diamo il benvenuto alla stagione di Selene!

Grazie alle attività che svolgiamo con cura nell’orto, la terra ci regala i frutti che utilizziamo nel nostro ristorante biologico a Firenze, con piatti anche vegetariani e senza glutine, per dar vita a ricette colorate e gustose che esaltano la nostra tradizione gastronomica toscana con un tocco di creatività.

Tutto la primavera può e regala: frenetici cinguettii e svolazzi nei cieli, nei nostri alberi, gemme poi foglie e poi fiori a riempire gli occhi.  Nei campi gli animali si fanno belli per la stagione dell’amore. In noi il risveglio dell’energia è palpabile come nella natura che ci circonda.

L’aria vibra di possibilità infinite

[Carofiglio – Ad occhi chiusi]

Tutto questo è visibile nel Podere La Croce vicino a Firenze. La primavera è il periodo che preferiamo, il momento del risveglio e della vivacità. La terra accoglie i nuovi semi, autoctoni e biologici. Tanti di questi siamo ormai in grado di produrli da soli e con grande cura preserviamo il nostro patrimonio vegetale e di tradizione gastronomica. Sappiamo, grazie a millenni di esperienza, quanto sia importante per molte delle attività agricole l’osservazione delle fasi della luna e oggi siamo agevolati dai calendari lunari che le indicano.

IMG-20170313-WA0003

Ma come la luna scandisce il risveglio vegetativo?  A seconda che sia in fase calante o crescente, specifiche sono le attività da compiere nell’orto.

La luna determina le attività che svolgiamo

all’arrivo della primavera nel Podere La Croce:

semina e raccolta.

 

Durante la fase di luna calante mettiamo nel terreno semi di cui vogliamo conservare i frutti, come agli, patate, cipolle, zucche da inverno, borlotti, cannellini e ceci ed eseguiamo i trapianti per i vegetali a foglia, come insalata, bietole e spinaci, attività consigliabile in questa fase, altrimenti spigano, diventano cioè piante da riproduzione e non possono più essere consumate.

Il tempo della luna ascendente invece è detto “tempo del raccolto e della crescita”, possiamo comunque seminare le piante delle quali desideriamo consumare immediatamente i frutti, come fagiolini, taccole e fagioli serpenti. Questo è il segreto per farle crescere rigogliose!

Come riconoscere le fasi lunari?

La saggezza dei nostri avi ci viene come sempre in aiuto:

gobba a ponente luna crescente, gobba a levante luna calante!

Il momento del risveglio vegetativo è anche il migliore per raccogliere le erbe spontanee dei campi e utilizzarle per fresche e saporite insalate o per decotti e tisane (borragine, cicerbite, terracrepoli, tarassaco, ortica, bardana) dalle ottime proprietà fitoterapiche, come abbiamo consigliato qui>>.

primavera orto vicino firenze

La primavera è quindi il momento ideale per dedicarsi al pollice verde anche a casa! Chiunque disponga di un terrazzo con qualche vaso può infatti, nei primi giorni di aprile, piantare pomodori, basilico, peperoncini e cetrioli per averli a disposizione per tutta l’estate.

La primavera finalmente è arrivata accompagnata da Selene, la dea greca che rappresenta la Luna, una giovane donna bellissima e misteriosa, che percorre il cielo con il suo carro d’argento trainato da due cavalli. Sorella del Sole e dell’Aurora, la dea cavalca il freddo invernale e splendente  accompagna le fasi del risveglio vegetativo della Terra.

Inspiriamo profondamente l’aria fresca e leggera del cambiamento!

 

ShareShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someoneShare on Tumblr0